LA VITA E LA MORTE

Oggi è morto Antonio, un ragazzo del nostro giro virtuale, che soffriva della mia stessa malattia, il morbo di Parkinson. Questo mi fa riflettere, mi fa capire che sto vivendo nel modo in cui voglio io: vivendo. Non potrò decide dove andare e cosa fare e quando ma posso decidere come fare o come non fare.

La verità è questa: nessuno vuole stare accanto a una persona che si è si è ammalata. I vostri gatti sono tutti belli e stanno bene sulle foto. Nessuno si piglia una mela ammaccata perché pensa che marcirà prima delle altre. Peccato originale? Si, non mi siete ancora accorti che siete già morti?

Yogurteena #surrogatirepublic

"Non ho più tempo per l’ attesa nè tregua nè intermediari
è un conto aperto e resta aperto
fino a quando non saremo pari
un ghigno amaro sul volto che si fa spazio
nulla da sentire più bastardo e ostile questo è quanto
fuga dal branco se intorno ho soltanto iene
muore il giorno più sprofondo tiro dritto anche se non conviene
menti in guerra in un presente che sotterra
sotto al Pozzo dei Giganti fino al centro della Terra
ho troppi rancori e pochi mezzi per colpire
copro gli occhi tra la gente e più procedo ho meno da spartire
posso morire annientato da sere prima
prigioniero di quest’ era e dalla nausea presto la mattina
prendici tutto in un colpo non fa più male
sorrido rasente al suolo qua più in basso non si può andare
brucia veloce se un istante può bastare
minoranza pronta al peggio ormai impossibile da controllare"

Hellpacso - DSA COMMANDO

Roulette Russa

TESTIMONI DI GENOA

hellpacso:

Staccate i campanelli che Settembre è alle porte.

DRInnnnnnnnnnnnnnn

chi è ?

soo’seettembr

chi?

Settembre!

ah e io sono Rimandato

ciaooooooooooooooooooooooooooooooooooooo

d’accordissimo.

sonodunquescrivo:

Oggi hai mangiato? Hai sorriso? Hai parlato con una persona che ti sa ascoltare? Hai letto la parte migliore del tuo libro preferito? Hai fatto una bella passeggiata? Hai scoperto una nuova canzone?

No? Fallo adesso. Prenditi cura di te stesso, lo meriti. Tutto andrà bene, non mollare mai. Il primo aiuto che puoi avere si trova dentro di te, dagli lo spazio per uscire.

ho letto un libro nuovo e mi è sembrato potesse farmi sorridere.

ora vorrei solo dormire.

(via tantoamechecazzomenefregaame)

Si ma sticazzi perché i vecchi sono sordi sveeeeeglia
needforcolor:

Un po’ di Bene.
Fine era serate a luci rosse
autostrada per l’inferno